Posts in Vacanze Accessibili

Torna il grande Evento Cavathlon: super la 5a Edizione di quest’anno!

Dopo 2 anni di pausa forzata dalla pandemia e nonostante le difficoltà legate ad ingenti costi gestionali legati alla crisi economica in corso, la Cooperativa sociale Cava Felix ed il CSI Cava sono riusciti a rilanciare questo bellissimo Evento sportivo e sociale, il quale, si ricorda, è gratuito ed accessibile a tutti. Sport olimpici e paralimpici presenti: Calcio, Basket, Volley, Tennis, Sitting Volley, Ping-Pong ma anche Just resistance training, Danza, Ginnastica ritmica, Tiro con l'arco, Bocce, Crossfit, Scherma, Fitness, Arceria, Skate, Roller Blade, insieme con giochi per bambini, esibizioni, performances, stands e tanto altro ancora. Tutti avranno la possibilità di cimentarsi nelle attività e di partecipare gratuitamente alla manifestazione, evento rilevante non solo per lo sport e il divertimento, ma anche per la sua connotazione di inclusione sociale. All'iniziativa parteciperanno tantissimi Enti del territorio, non solo "La Rete" del Terzo settore di Cava de' Tirreni, ma anche tante altre realtà sportive e sociali della provincia di Salerno e della Regione Campania. Tutte le Scuole del territorio sono invitate a partecipare, dando la possibilità a studenti di tutte le età di cimentarsi negli Sport e giochi. Le partnership si arricchiscono anno dopo anno, e per questa V Edizione, oltre a degli sponsor tecnici (Decathlon Montecorvino) e di aziende del territorio ("La Doria" Main sponsor e Ferrajoli auto) ci sarà anche una "Special partnership" di alto livello, quella del "Cava Experience". Organizzatori: Coop. Soc. "Cava Felix" e CSI Cava Decathlon Italia, Decathlon Italia sponsor tecnico + super gonfiabili Patrocini morali Comune di Cava de' Tirreni, e Comitato Italiano Paralimpico. MAIN sponsor La Doria Ferrajoli 1952 sponsor Special partner Cava Experience Media partner Lenus Media ed Associazione Exedra - JustHelp.it ASD Polisportiva Popilia The girls Who have rhythm Salerno (ginnastica ritmica) Asd Rota Rugby ASD Red Lions (scuola calcio) Asd Volley Academy Asd Lithodora Judo Ringraziamo tutti gli sponsor e i partner dell'evento Galleria foto YouTube

Ottima la seconda (Vacanza Accessibile)!

Co.Meta è un intervento di riqualificazione di terreni abbandonati finalizzato alla realizzazione di un ecoparco turistico-naturalistico attraverso cui sostenere sei percorsi di inserimento lavorativo di persone con fragilità, giovani del territorio e migranti. Nella cornice dei Monti Picentini (SA) affacciato sul golfo di Salerno tra la costiera amalfitana e la costiera cilentana, e sui templi di Paestum, nei suoi oltre otto ettari, CometaPark è un parco eco-friendly ed accessibile adatto a grandi e piccoli, famiglie, gruppi, scuola e associazioni. Dall’ingresso, i visitatori scopriranno l’ApiPark, un vero e proprio ecosistema di piante officinali, mediche e floreali realizzato per proteggere le nostre api e colorare il parco. Si prosegue attraverso il frutteto (mele e pere autoctone) e l’oliveto con cultivar delle “Colline Salernitane” per la produzione del medesimo olio EVO dop fino all’area pic-nic affacciata sul mare. Uno spazio è invece dedicato alla didattica, con gli OrtoQuadrato, e un’altro alla cura, riabilitazione e ospitalità dei nostri amici a quattro zampe. Al centro dell’ecoparco, un poggio in pietra diventa uno spazio wellness dove ammirare le stelle dal punto di osservazione astronomico. Percorsi sensoriali ed emozionali, educativi e didattici, alimentare, ludico e ricreativo, trekking e biking, sono tra le proposte studiate per chi intende vivere CometaPark, un parco ricco di opportunità, ma anche uno spazio completamente aperto e fruibile per trascorrere una giornata in allegria. Infine non possono mancare proposte gustose con prodotti trasformati ed artigianali. Co.Meta è un intervento multidimensionale e multiattoriale in cui si intende accompagnare i beneficiari anche attraverso l’attivazione di tirocini finalizzati all’inserimento lavorativo: giardinaggio, agricoltura, manutenzione, accoglienza, cura degli animali, accompagnamento turistico e trasformazione dei prodotti sono solo alcune delle opportunità lavorative pensate per sostenere persone con fragilità nel loro percorso di autonomia. Segui il Progetto Co.meta su Facebook! SOGGETTO RESPONSABILE: CAPOVOLTI SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE PARTNER: AICCON – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA DELLA COOPERAZIONE E DEL NON PROFIT CAVA FELIX – SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE – IMPRESA SOCIALE FONDAZIONE COMUNITA’ SALERNITANA ONLUS GAL COLLINE SALERNITANE LA CITTÀ DELLA LUNA COOPERATIVA SOCIALE LEGAMBIENTE CAMPANIA ONLUS MESTIERI CAMPANIA CONSORZIO DI COOPERATIVE SOCIALI – SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE STALKER – SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

Progetto Co.Meta

Co.Meta è un intervento di riqualificazione di terreni abbandonati finalizzato alla realizzazione di un ecoparco turistico-naturalistico attraverso cui sostenere sei percorsi di inserimento lavorativo di persone con fragilità, giovani del territorio e migranti. Nella cornice dei Monti Picentini (SA) affacciato sul golfo di Salerno tra la costiera amalfitana e la costiera cilentana, e sui templi di Paestum, nei suoi oltre otto ettari, CometaPark è un parco eco-friendly ed accessibile adatto a grandi e piccoli, famiglie, gruppi, scuola e associazioni. Dall’ingresso, i visitatori scopriranno l’ApiPark, un vero e proprio ecosistema di piante officinali, mediche e floreali realizzato per proteggere le nostre api e colorare il parco. Si prosegue attraverso il frutteto (mele e pere autoctone) e l’oliveto con cultivar delle “Colline Salernitane” per la produzione del medesimo olio EVO dop fino all’area pic-nic affacciata sul mare. Uno spazio è invece dedicato alla didattica, con gli OrtoQuadrato, e un’altro alla cura, riabilitazione e ospitalità dei nostri amici a quattro zampe. Al centro dell’ecoparco, un poggio in pietra diventa uno spazio wellness dove ammirare le stelle dal punto di osservazione astronomico. Percorsi sensoriali ed emozionali, educativi e didattici, alimentare, ludico e ricreativo, trekking e biking, sono tra le proposte studiate per chi intende vivere CometaPark, un parco ricco di opportunità, ma anche uno spazio completamente aperto e fruibile per trascorrere una giornata in allegria. Infine non possono mancare proposte gustose con prodotti trasformati ed artigianali. Co.Meta è un intervento multidimensionale e multiattoriale in cui si intende accompagnare i beneficiari anche attraverso l’attivazione di tirocini finalizzati all’inserimento lavorativo: giardinaggio, agricoltura, manutenzione, accoglienza, cura degli animali, accompagnamento turistico e trasformazione dei prodotti sono solo alcune delle opportunità lavorative pensate per sostenere persone con fragilità nel loro percorso di autonomia. Segui il Progetto Co.meta su Facebook! SOGGETTO RESPONSABILE: CAPOVOLTI SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE PARTNER: AICCON – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA DELLA COOPERAZIONE E DEL NON PROFIT CAVA FELIX – SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE – IMPRESA SOCIALE FONDAZIONE COMUNITA’ SALERNITANA ONLUS GAL COLLINE SALERNITANE LA CITTÀ DELLA LUNA COOPERATIVA SOCIALE LEGAMBIENTE CAMPANIA ONLUS MESTIERI CAMPANIA CONSORZIO DI COOPERATIVE SOCIALI – SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE STALKER – SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

Cometa Park: inizia il viaggio alla scoperta dell’eco parco della Soc. Coop. Capovolti

Lo scorso 24 Gennaio il team del progetto Cometa ha organizzato una escursione alla scoperta degli itinerari dell’eco parco Cometa Park che sorgerà in località Montecorvino Pugliano. Il team di lavoro composto da Nathalie Franchet, Giuseppe Marotta della Soc. Coop Capovolti, Emiliano Sergio, Emanuele Pisapia ed Andrea Palestra per la Soc. Coop. Cava Felix. Il progetto Cometa prevede la valorizzazione di un’area di oltre sei ettari (60.000mq) per la creazione di una destinazione naturalistica d’eccezione: il Cometa Park. La struttura sarà destinata ad attività di tipo educativo, ricreativo e di agricoltura sostenibile nonché centro produttivo di miele, olive, frutta, erbe aromatiche e ortaggi. Cometa Park disporrà di un un ampio parcheggio e area camper, aree di pic nic. All’inizio del proprio percorso sarà possibile visitare l’Apipark – campo per l’apicoltura – e attraversare a piedi, o con mezzi accessibili ed eco-friendly, l’uliveto e il frutteto, in un’unica, immersiva, esperienza di natura e benessere. Cometa Park ospiterà, grazie alla cooperazione di tutti i partner di progetto anche un’area per animali: sgambatoio per gli amici a quattro zampe, asini, pecore, caprette e galline. Lungo il percorso sarà possibile raggiungere il Belvedere del Parco in cui poter godere del magnifico scenario che circonda il Cometa Park: Monti Picentini, golfo di Salerno e un meraviglioso cielo azzurro saranno la cornice ideale per gli ospiti del Parco. Gli avventurieri di questa prima esplorazione alla scoperta del Come Park sono stati tra i primi a poter godere degli splendidi scenari che riportiamo nella nostra gallery fotografica. #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

“Lo Sport è (sempre più) di tutti” – Il Cavathlon arriva alla quarta edizione

La straordinaria kermesse sportiva, come ormai da tradizione, si è articolata su due giorni: sabato 21 e domenica 22 settembre 2019, dalle 9:00 alle 21:00, lungo Corso Mazzini, nello spazio antistante la Scuola Don Bosco. Ormai è noto, La Cooperativa sociale Cava Felix – Impresa sociale, che da anni ormai si prodiga per la realizzazione di eventi culturali, sociali, accessibili ed inclusivi, anche quest’anno ha organizzato, grazie allo straordinario partner tecnico DECATHLON Montecorvino Pugliano, insieme con il CSI-Centro Sportivo Italiano Comitato di Cava de’Tirreni e l’Associazione Volontari “Farma&Benessere”, la 4° edizione del CAVATHLON: lo Sport è di tutti!, con l’intento di valorizzare l’importante ruolo aggregativo e sociale svolto dalle Società Sportive e dal Volontariato sul territorio cavese. Per 2 giorni centinaia, migliaia di persone hanno avuto la possibilità di cimentarsi in svariati sport, dai grandi “classici” del Cavathlon come il calcio, la pallavolo ed il sitting volley, passando per il basket per arrivare al tennis, a sport “nuovi” e che meritano di essere provati come Justresistance, tiro con l’arco, bocce, scherma e tanti altri. Anche quest’anno, se possibile con maggior forza e incisività, l’evento Cavathlon ha dimostrato che tutti possono fare sport: i bambini, gli adulti, le persone con disabilità, gli anziani, tutti, senza esclusione alcuna. All’iniziativa hanno partecipato tantissimi Enti del territorio di Cava de’ Tirreni e tante altre realtà sportive e sociali della provincia di Salerno e della Regione Campania. con performances ed esibizioni olimpiche e paraolimpiche. “Lo Sport è di tutti”, ogni anno, sempre di più, lo slogan che accompagna il Cavathlon sin dalla prima edizione trova il proprio compimento, risplendendo sui volti di bambini e adulti! #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

Grande Entusiasmo per la Terza Edizione del Cavathlon!

Anche quest’anno grazie l’impegno della Cooperativa Sociale CAVA FELIX, il CSI Cava e l’associazione FARMA E BENESSERE e grazie al supporto tecnico del DECATHLON-MONTECORVINO PUGLIANO, si è svolta la terza edizione del CAVATHLON-LO SPORT È DI TUTTI! La mission rimane la stessa: diffondere le pratiche dello sport e dell’inclusione sociale, con l’intento di valorizzare l’importante ruolo aggregativo e sociale svolto dal terzo settore sul territorio cavese che anche quest’anno hanno collaborato attivamente alla realizzazione della manifestazione. Un grazie in particolare va alle associazioni che hanno aderito al progetto “LA RETE”, e ad altre associazioni della provincia di Salerno,ma sopratutto al patrocinio morale del Comitato Paralimpico Italiano, che quest’anno è stato rappresentato dal presidente Dott. Mellone in persona. E’ proprio grazie a queste realtà che viene abbattuta l’idea che le persone con disabilità siano diverse dagli altri e non possano fare sport; Lo sport è una passione che va condivisa, perché aggrega un pubblico che si ritrova come detto in determinati valori, talmente forti da coagulare passione e determinazione! Lo stereotipo comune porta a pensare ai disabili come persone malate, ferme, immobili finché non si assiste alle loro performance che mostrano tutt’altro: passione, energia, determinazione nello sfruttare al meglio le proprie capacità,la loro vitalità. Attraverso le pratiche sportive, viene incentivata la comunicazione interpersonale e la collaborazione (attraverso il gioco di squadra), rispettando le norme condivise; Sono questi i valori che portiamo avanti con determinazione! Il Cavatlhon si è confermato un evento in cui TUTTI hanno avuto la possibilità di cimentarsi in una diversa pratica sportiva e di partecipare gratuitamente alla manifestazione. Sono questi i valori che portiamo avanti con determinazione! Alla prossima edizione! #CAVATHLON-LO SPORT È DI TUTTI! #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

Vacanze Accessibili – “Felix Summer 2018”

La Cooperativa sociale CAVA FELIX Impresa sociale e La Torretta Bianca – Bed&breakfast organizzano la “ FELIX SUMMER 2018”  Le Vacanze Accessibili della Cooperativa Sociale Cava Felix sono giunte alla Terza Edizione! Quest’anno le vacanze proposte si svolgeranno presso il suggestivo Bed&Breakfast La Torretta Bianca Ecco il programma dettagliato: LUGLIO Formula 3 giorni : Pernottamento presso la Struttura in camere totalmente accessibili ed accessoriate/2 notti Pensione completa (colazione presso la struttura, pranzo e cena con bevande) + 2 tra i seguenti Laboratori : – “How to make a pizza” – “Come si fa il pane” – “Conosciamo la natura” – Apicoltura “La bottega delle Api” – Lavorazione del limoncello presso Opificio “Liquori Russo” + 1 pomeriggio in piscina Hotel Diecimare Montecaruso. Tot. 240 euro/persona. Il prezzo è comprensivo di un soggiorno gratis per un operatore/accompagnatore/ familiare ogni 3 partecipanti. Il prezzo comprende tutti i costi di spostamento, visite ed ingressi. Programma giornaliero (3 giorni consecutivi dal 1 Luglio al 31 Luglio): ore 9.30 : Colazione comoda ore 10,00 : “Il Risveglio dei sensi” risveglio muscolare e mentale ore 10,30 : Laboratorio mattutino a bordo piscina o nell’orto ore 13,30 : Pranzo a sacco ore 15,30 : ripresa attività e Laboratorio pomeridiano (al forno o visita guidata) ore 19,00 : chiusura attività ed auto-valutazione giornaliera. Torniamo in camera e rinfreschiamoci (per chi per chi pernotta) ore 20,00 : Cena (in una delle strutture convenzionate, per chi sceglie anche la formula con cena) ore 22,00 : Giochi serali, racconti della giornata ed auguriamoci una dolce notte. A domani! Tot. Formula senza pernottamento (con saluto al giorno dopo alle ore 22,00) : 150 euro Tot. Formula senza pernottamento e senza cena : (con saluto alla struttura alle ore 19,00) : 90 euro   Formula 7 giorni : Pensione completa (colazione presso la struttura, pranzo e cena con bevande)/6 notti Pernottamento presso la Struttura in camere totalmente accessibili ed accessoriate Gita al Museo provinciale della Ceramica di Vietri + 5/6 tra i seguenti Laboratori : – How to make a pizza – Come si fa il pane – Conosciamo la natura – Rievocazione storica “La Pergamena Bianca” – Cineforum – Gioco dei colombi – Apicoltura “La bottega delle Api” – Lavorazione del limoncello presso Opificio “Liquori Russo”   + 2 pomeriggi in piscina Hotel Diecimare.   Tot. 490 euro/persona. Il prezzo è comprensivo di un soggiorno gratis per un operatore/accompagnatore/familiare ogni 3 partecipanti. Il prezzo comprende tutti i costi di spostamento, visite ed ingressi.   Programma giornaliero : (7 giorni/6 notti, dal 1 Luglio al 31 Luglio):   ore 9.30 : Colazione comoda ore 10,00 : “Il Risveglio dei sensi” risveglio muscolare e mentale ore 10,30 : Laboratorio mattutino a bordo piscina, al mare o nell’orto ore 13,30 : Pranzo a sacco ore 15,30 : ripresa attività e Laboratorio pomeridiano (al forno o visita guidata) ore 19,00 : chiusura attività ed auto-valutazione giornaliera. Torniamo in camera e rinfreschiamoci (per chi pernotta) ore 20,00 : Cena (in una delle strutture convenzionate, per chi sceglie anche la formula con cena) ore 22,00 : Giochi serali, racconti della giornata ed auguriamoci una dolce notte. A domani!   Tot. Formula senza pernottamento (con saluto al giorno dopo alle ore 22,00) : 210 euro Tot. Formula senza pernottamento e senza cena : (con saluto alla struttura alle ore 19,00) : 150 euro   I pranzi e le cene saranno forniti dalla “Pizzeria S. Rosa” oppure dalla “Botte piccola” oppure presso l’Hotel Diecimare Montecaruso e sono comprensivi di menù per celiaci ed altre intolleranze alimentari. E’ presente, altresì, un bagno accessibile in tutte le strutture prescelte. N.B: il Programma può essere soggetto a variazioni in relazione alle esigenze dell’Utenza ed è a discrezione degli Organizzatori. Per qualsiasi domanda o curiosità in merito alle nostre Vacanze Accessibili e per conoscerne il costo non esitare a contattarci! Scarica qui il Vacanze Felix Summer 2018 Torretta Bianca! #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

“Lo Sport è (sempre più) di tutti” – Il Cavathlon arriva alla quarta edizione

Si è conclusa con successo la seconda edizione del CAVATHLON-LO SPORT È DI TUTTI e già si lavora per la prossima edizione! Il CAVATHLON nasce e si sviluppa da un importante momento di confronto tra la Cooperativa Sociale CAVA FELIX, il CSI Cava e l’associazione FARMA E BENESSERE che si sono mosse, grazie alla partecipazione del DECATHLON-MONTECORVINO PUGLIANO in qualità di sponsor tecnico, con l’intento di valorizzare l’importante ruolo aggregativo e sociale svolto dalle Società Sportive e dal Volontariato sul territorio cavese. Una ulteriore occasione, grazie alla presenza delle associazioni che hanno aderito al progetto “LA RETE”, di altre associazioni della provincia di Salerno e al patrocinio morale del Comitato Paralimpico Italiano, per sostenere e rafforzare i progetti presenti e fornire servizi per lo sviluppo dello sport di base. Una progettualità in grado di promuovere politiche di supporto, che ci vedrà ancora una volta protagonisti nell’esprimere la forza di aggregazione dello sport; Il Cavatlhon si è confermato un evento in cui tutti hanno avuto la possibilità di cimentarsi nelle attività sportive e di partecipare gratuitamente alla manifestazione, evento rilevante non solo per lo sport e il divertimento, ma anche per la sua connotazione di inclusione sociale. Ne sono conseguiti ottimi risultati, in termini di presenze e di “gradimento”, lo sport va concepito all’interno di un progetto più ampio per la comunità, quale elemento di coesione e di opportunità per le persone. Lo sport “di base” in particolare si fonda su valori imprescindibili come la gratuità, l’impegno volontario delle persone, le pari opportunità per tutti. Alla prossima edizione! #CAVATHLON-LO SPORT È DI TUTTI! Natasha Fabbricatore #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

Felix Summer – Vacanze Accessibili 2017!

Dal 27 Agosto al 3 Settembre si sono svolte a Paestum, presso l’Hotel Delfa, le Vacanze Accessibili organizzate dalla Cooperativa CavaFelix. Due soci con disabilità, Anna Ferrara e Gerardo Ferrigno, grazie alla collaborazione di Stefano Esposito, accompagnatore turistico per disabili, hanno organizzato e guidato otto persone, la maggior parte di esse con disabilità fisiche, intellettive, o cognitive. Annalucia, Maria, Antonietta, Magda, Lello, Francesco, Ferdinando con la sua mamma Marisa, hanno fatto vacanza in un clima familiare tanto da chiamare “casa” il proprio alloggio alla fine di ogni giornata, escursione, gita o attività. L’accoglienza conviviale dell’Hotel Delfa ha messo a proprio agio tutti e ha consentito al gruppo di integrarsi con gli altri ospiti della struttura alberghiera. Arrivati domenica mattina, abbiamo preso possesso delle stanze, e poi ci siamo ritrovati a bordo piscina dove subito, tra un bagno e l’altro, abbiamo imbastito delle attività laboratoriali e ludiche. Lunedì siamo andati al mare, presso il Lido Venere, ed è stato emozionante, non solo fare il bagno, ma notare la flora circostante, come il Giglio marino di Paestum e scattare foto al tramontar del sole sull’isola di Capri, visibile in lontananza. Martedì, ci siamo recati ai Templi, per una visita guidata sul percorso accessibile, con Marco Vasile referente dell’Ufficio Didattico del Parco Archeologico, e nonostante per alcuni di noi, il sito archeologico fosse già conosciuto, è stato bello approfondire il discorso con domande ed interventi di Ferdinando e Francesco, studenti universitari di lettere. Entusiasmante è stato il pomeriggio al Deposito del Museo Archeologico, con la guida Mariajosé Luongo e il Restauratore Pietro Stasi, all’interno del quale abbiamo visto le lastre tombali risalenti al IV° sec. a. c. e suppellettili ritrovati nelle sepolture. È stato un privilegio per noi effettuare questa visita, e ancor di più, entrare nel Laboratorio di Restauro, cosa che viene concessa a pochi eletti, ci ha emozionato ulteriormente. Esaustivo è stato l’ingresso al Museo, immancabile la tappa presso la Tomba del Tuffatore e la visita alla Mostra temporanea “Ritorno al Cilento”, un incontro tra sacro e profano, dove i simboli del prima e dopo si mescolano e le varie epoche s’incontrano. Mercoledì ci siamo rilassati in piscina e abbiamo fatto delle attività di disegno e pittura sulle impressioni e le emozioni della Giornata ai Templi; ognuno, munito di pennello, ha rappresentato con le tempere i propri momenti significativi realizzando su di un cartellone, un collage delle proprie sensazioni. Giovedì abbiamo fatto una vera e propria gita a Padula. Per prima cosa ci siamo recati alla Certosa e qui, il prof. Stefano Esposito ci ha fatto da guida, raccontandoci il territorio del Vallo di Diano, della Famiglia “SanSeverino” e del Complesso della Certosa di Padula. Di straordinaria bellezza è la chiesa di San Lorenzo, barocca poco stravagante; lascia senza fiato la cucina con le sue famose “riggiole” gialle e verdi. È stato piacevole consumare il pranzo a sacco nel chiostro con la città di Padula che si ergeva sullo sfondo. Nel pomeriggio ci siamo recati al Battistero di San Giovanni in Fonte, risalente all’anno 527 d.c. (Cassiodoro) e abbiamo trovato ristoro nelle acque della fonte, immergendo i nostri piedi stanchi ma felici. Venerdì, a bordo piscina abbiamo disegnato insieme, i dettagli della Certosa e del Battistero, fermando su fogli d’album A4 con tempera, gli attimi rilevanti dell’intera giornata. Nel tardo pomeriggio ci siamo preparati e in serata siamo andati ai Templi per assistere allo Spettacolo de “Il Piccolo Principe” rivisitato dall’autore e regista Gaetano Stella, interpretato da Francesco Preziosi, giovanissimo attore e somigliantissimo al protagonista del libro di Antoine de Saint-Exupéry. Unanime il coinvolgimento del pubblico con effetti speciali semplici ma essenziali, proprio a dimostrazione del fatto che “l’Essenziale è invisibile agli occhi”. Il gruppo ha lasciato il Parco Archeologico con addosso una forte emozione, costeggiando il Tempio di Era e di Nettuno che di notte regalano una visione ancor più suggestiva. Sabato, dopo un tuffo in piscina, abbiamo dipinto le nostre suggestioni in merito allo spettacolo de “Il Piccolo Principe”, i dettagli del racconto sono rimasti impressi e in particolare alcuni simboli incontrati dal bambino quali il pianeta con i tre vulcani dal quale proviene il protagonista, la rosa, il serpente, la volpe, ecc. Molti di loro hanno colto il senso della trama e con creatività ne hanno abbozzato una traccia. Domenica, con un po’ di tristezza, abbiamo lasciato le stanze che chiamavamo “casa” dispiaciuti che la vacanza fosse già finita, o trascorsa in men che non si dica. Per tutti i partecipanti, questa vacanza, oltre ad essere stata una straordinaria esperienza sociale e culturale, è stata anche una sorta di tour gastronomico tra mare e monti, un excursus extrasensoriale per le papille gustative poco avvezze a certi sapori. Durante questo soggiorno, abbiamo dimostrato che con la tecnica dell’auto-mutuo-aiuto, un gruppo di persone disabili può fare vacanza da solo, senza particolari accompagnatori ma con compagni sovventori, a questo proposito, a conclusione di ogni giornata, ognuno di loro ha videotestimoniato il proprio punto di vista sulle #VacanzeAccessibili; concludiamo con una frase di Francesco: “Sono stati bei tempi”. Per vedere altre foto e le testimonianze dei partecipanti alle Vacanze Accessibili 2017 visita la nostra pagina Facebook Alla prossima!!! #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

#DirittoAllaVacanza – Cena di Beneficenza

Giovedì 13 luglio 2017, alcuni Enti aderenti all’Opuscolo de “LA RETE”, hanno organizzato una cena di beneficenza per raccogliere fondi in favore delle persone con disagio socio-economico al fine di compartecipare alle vacanze accessibili, organizzate dalla Cooperativa CAVAFELIX per l’Estate 2017.  L’evento è stato realizzato grazie al contributo di Cava SMART e delle Associazioni “Exedra”, “Sei di Cava Se” (media partner de “La Rete”), “Farma e Benessere” e “Legambiente Circolo di Cava de’Tirreni”, che si sono coordinate con la Cooperativa Cava Felix per affermare il #DirittoAllaVacanza.  La Cooperativa Cava Felix vuole sostenere e ribadire, con l’organizzazione di questa Cena di Beneficenza, il diritto di scelta: scegliere dove, come, quando e con chi fare vacanza! #DirittoAllaVacanza è soprattutto questo: lasciare che la Persona con Disabilità scelga dove andare, in quale posto; con chi, con quali amici; in che periodo, tenendo sì conto dei costi, ma evitando l’esclusione e la ghettizzazione che spesso sono, ancora oggi nel 2017, fonte di emarginazione, non solo per le persone con Disabilità, ma anche per quelle con disagio socio/psico/economico.   “Il libero arbitrio è il concetto filosofico e teologico secondo il quale ogni persona è libera di scegliere da sègli scopi del proprio agire, tipicamente perseguiti tramite volontà, nel senso che la sua possibilità di scelta è liberamente determinata”.   La Vacanza è una di queste scelte.   La Rete Sociale del Terzo Settore Cavese funziona e si unisce; si occupa e si preoccupa di un’utenza troppo spesso non interpellata, non consultata, alla quale si propina una vacanza in bassa stagione, sempre nello stesso posto, statica.  La Cooperativa Cava Felix propone una vacanza dinamica, concordata con chi ne ha fatto richiesta, soddisfacendo dei bisogni e delle necessità di persone reali, costruendo l’emancipazione sociale e la crescita personale di ogni singolo individuo attraverso tecniche di auto-mutuo-aiuto in gruppo.  Se pensi che la nostra idea sia valida, sia giusta, per una maggiore equità sociale e civile, allora sostienici e diffondi.” info.cavafelix@gmail.com #WELOVECAVA Partecipa al Contest di idee per La Rete Iscriviti a #welovecava su justhelp.it

#WELOVECAVA
Partecipa al Contest di idee per La Rete
Iscriviti a #welovecava su justhelp.it