Progetti Scolastici e Cavafelix

Cava Felix crede che le pratiche della promozione del territorio, dell’attivismo dei giovani e la realizzazione di laboratori, progetti e hub sul territorio siano i migliori strumenti d’integrazione sociale possibili.

La Cooperativa diffonde la cultura e l’informazione orizzontale e trasversale tra persone con disabilità e le loro famiglie e realizza progetti di inclusione nelle Scuole e nei luoghi di aggregazione giovanile dove le attività socio-educative ed i laboratori sono il motore principale.

I soci della Cooperativa sociale Cava Felix, giovani professionisti esperti educatori professionali, assistenti sociali ed educatori non formali, lavoreranno in collaborazione con le scuole e con la Cooperativa La Città della Luna con cui ha un’importante collaborazione, nel territorio di riferimento, realizzando interventi socio-educativi pomeridiani sull’inclusione sociale e sulla promozione del territorio, con una forte attenzione alle diversità ed alla Disabilità.

Cava Felix adotta metodologie alternative di organizzazione della didattica e di trasmissione delle competenze ai giovani partecipanti ai suoi laboratori, riuscendo a coinvolgere con successo anche studenti e ragazzi che partono, solo inizialmente, da una situazione di svantaggio, contribuendo all’acquisizione di competenze di base, secondarie e non formali.

Cava Felix ha già sviluppato capacità d’inclusione e promozione dei giovani e degli studenti con disabilità e DSA, anche grazie all’organizzazione di “Vacanze Accessibili”, Campus estivi ed altri progetti d’integrazione e turismo sociale.

La Cooperativa Cava Felix è partner di importanti progetti con le Scuole e gli Istituti formativi locali, nell’ambito del Programma “Scuola Viva”, dei PON e di altri progetti scolastici, nonché del Progetto “Green Generation Hub” finanziato da “Benessere Giovani – Organizziamoci” con il ruolo di organizzatore di percorsi e laboratori accessibili ed inclusivi, soprattutto di giovani con disagio.

In particolare, CAVA FELIX è partner dell’istituto “ProfAgri” di Salerno nel Programma SCUOLA VIVA e collabora ad altri progetti scolastici.