Grande successo per la Prima edizione del “Cavathlon – Lo Sport è di tutti” !

Il 2016 è stato l’anno degli Europei di calcio, delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi; l’estate ci ha regalato tanto sport, molte sane competizioni e tanti esempi di come, attraverso lo sport, si possano superare i propri limiti.

La Cooperativa sociale CavaFelix, che da due anni e mezzo si prodiga per la realizzazione di eventi culturali, sociali, accessibili e inclusivi, sulla scia di questi grandi manifestazioni internazionali, grazie allo straordinario partner tecnico DECATHLON – Punto Vendita Montecorvino Pugliano e alla coordinazione tra Enti del territorio quali il Centro Sportivo Italiano-Comitato di Cava de’Tirreni, e all’Associazione Volontari “Farma&Benessere”, ha avuto il piacere di presentarvi un Evento eccezionale: CAVATHLON: lo sport è di tutti, per tutti!

Grazie al rinnovato idillio tra Enti del Terzo settore che lavorano per il benessere comune facendo RETE, La Cooperativa Sociale Cava Felix ha parlato di sport a tutti, attraverso un’accessibilità intesa a 360 gradi: in termini fisici, economici, sociali, culturali. 

In questi due giorni abbiamo dimostrato che tutti possono fare sport: i bambini, gli adulti, le persone con disabilità, gli anziani; o più semplicemente il passante, l’uomo comune che si ferma, prova, gioca, si cimenta, si diverte e poi magari comincia a praticare uno sport.

La straordinaria kermesse sportiva, atta a coinvolgere tutta la cittadinanza, si è articolata su due giorni: venerdì 23 e sabato 24 settembre, dalle 9:00 alle 21:00, lungo Corso Mazzini, nello spazio antistante la Scuola Don Bosco. Grazie al campo gonfiabile polivalente messo a disposizione dal Decathlon e allo staff volontario degli Enti succitati, tutti i cittadini di ogni ordine e grado, senza distinzione di sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche e condizioni sociali e personali si sono divertiti insieme!

Tra Venerdì 23 Settembre 2016 e Sabato 24 settembre TUTTI hanno potuto giocare, divertirsi, integrarsi!

Dopo il Taglio del Nastro e l’Inaugurazione del “Villaggio Sportivo accessibile” col Sindaco Vincenzo Servalli e con i bambini della scuola “Don Bosco” di Cava de’ Tirreni,  l’Apertura degli stands dei partners,  sono partiti tornei organizzati di Calcio, Basket, Volley, Tennis, Ping-Pong, Sitting-volley e tanto altro ancora!

L’organizzazione è stata fantastica e competente nell’alternare momenti d’inclusione sociale integrando le persone con disabilità nel grande gonfiabile Decathlon e negli altri “campi” del Villaggio, con momenti di Campo “libero” aperto alla cittadinanza, ma sempre supervisionato dallo staff organizzativo!

Oltre alle visite di tante Istituzioni locali e regionali, uno dei momenti “clou” della manifestazione è stata sicuramente l’Esibizione del “Sitting Volley Salerno” (vedi foto), dove i campioni regionali hanno “messo in campo” un vero e proprio show di sport oltre ogni barriera, oltre ogni limite, interessando centinaia, migliaia di cittadini spettatori a questa bellissima disciplina paralimpica.

Subito dopo (sabato 24 pomeriggio, ndr), si è svolto un match tra lo staff organizzativo ed un sestetto del Sitting Volley Salerno, dove il Presidente della Cooperativa Cava Felix con altri rappresentanti delle Associazioni organizzatrici e del Decathlon si sono improvvisati giocatori dello sport paralimpico, arrendendosi 25-12 ai campioni regionali…

Inoltre, sono stati presenti altri Enti del territorio, che hanno contribuito alla realizzazione di tale iniziativa con attività e stands : solo a titolo esemplificativo citiamo La Rondine, l’Albero delle Idee, Cava Basket, Rebels Football, Open BioMedical Iniatiative-OBM, con stand e co-organizzazione di alcune attività, ed ancora l’ANAIMA, Liberamente ed altre Associazioni dell’ “Osservatorio cittadino sulla condizione delle persone con disabilità”, la Cooperativa Girasole, la Cooperativa La Fenice, le partecipazioni dell’Ass. Atlante Cava/Croce. Bianca, di Mani Amiche e del Centro “Villa Silvia” di Nocera Inferiore…

Dunque, come diceva Pierre de Coubertin “Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla!”. Se siamo riusciti con il CAVATHLON, anche solo un poco, a creare momenti di aggregazione e consapevolezza su quanto sia importante praticare uno sport, allora sì abbiamo raggiunto il nostro obiettivo!

Arrivederci alla prossima edizione!

Ecco alcune istantanee della manifestazione,

per il programma completo e vedere tutte le altre foto basta visitare la nostra pagina Facebook, cliccando qui!